LA FANCIULLA DELL'ALTRA RIVA

ITALIA - 1942
Una donna malata fisicamente e moralmente si innamora di un giovanotto creduto un uomo d'affari. Costui invece è un pericoloso delinquente condannato a morte per le sue gesta criminali, che ha fatto perdere le sue tracce inscenando il trucco di un mortale infortunio automobilistico e ricominciando una nuova vita ai margini della legge. Ma una sua ex amante e complice pretende di riprendere la vita comune di un tempo ed egli, tutto acceso della nuova passione, si rifiuta. Allora essa furente di gelosia, svela alla rivale la vera identità dell'uomo che ama. La giovane donna, debole di cuore, non resiste al colpo, e l'avventuriero, abbattuto dalla disgrazia, si costituisce alla polizia.

CAST

NOTE

IL FILM E' STATO GIRATO NEGLI STUDI DI CINECITTA'.

CRITICA

"[...] regista e interpreti hanno fatto del loro meglio e tra questi ultimi mi piace segnalare per primo Guido Lazzarini che recita con sobrietà e sincerità, solo sciupate da qualche posa troppo "primoattorgiovane" nel finale [...] ma è un attore sul quale il cinema può contare. Maria Mercader è graziosa e commovente [...]". (D. Falconi, "Il Popolo d'Italia", 26/9/1942).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy