La città assediata

The Big Lift

USA - 1950
La città assediata
Alla fine della seconda guerra mondiale, Berlino viene occupata dalle truppe alleate e divisa in quattro zone di competenza. Un giorno i russi bloccano l'uscita degli angloamericani dalla loro zona. Decisi a non abbandonare Berlino, gli alleati occidentali creano un "ponte aereo" per rifornire la zona assediata. Nel frattempo i tedeschi della zona occidentale sono riconoscenti agli alleati per la fine della dittatura nazista e festeggiano l'arrivo a Berlino del decimillesimo velivolo alleato. Tra gli altri, dell'equipaggio fanno parte Danny MacCullough, un pilota americano, e Hank Kowalski, un polacco naturalizzato americano. Danny conosce Frederica Burkhardt, una giovane tedesca incaricata di presentare ai soldati americani i doni della popolazione, e se ne innamora. Hank cerca in ogni modo di far aprire gli occhi all'amico, ma Danny, coinvolto dalla passione, è deciso a sposare Frederica che gli ha detto di essere vedova. In realtà la donna è la moglie di un criminale nazista fuggito in Sud America che vuole sfruttare il matrimonio con Danny per poter lasciare Berlino e ricongiungersi a suo marito. Danny riesce per fortuna ad evitare il tranello. Gerta, amica di Hank, gli spiegherà che Frederica non ha fatto altro che mettere in pratica il primo precetto nazista secondo cui il fine giustifica i mezzi.
  • Durata: 120'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO, GUERRA
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: 20TH CENTURY FOX
  • Distribuzione: 20TH CENTURY FOX

CRITICA

"Il film riesce interessante per la parte documentaria. Buona la fotografia." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 29, 1951)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy