LA CASA STREGATA

ITALIA - 1982
Mille anni fà due innamorati sfortunati sorpresi in flagrante dalla madre di lei furono trasformati in statue di sale. L' incantesimo potrà essere sciolto solo se allo scadere del millesimo anno, in una notte di luna piena, due innamorati identici a loro avessero consumato la prima notte di nozze in quel preciso luogo. Coloro destinati a sciogliere l'incantesimo sono un bancario milanese e la sua fidanzata. Anche per loro l'alloggio rappresenta un problema e quando si vedono offrire la villa "stregata" a un prezzo ridicolo non ci pensano sopra due volte. I fantasmi ne combineranno di tutti i colori per far si' che i due consumino il loro amore allo scadere del millesimo anno.

CAST

CRITICA

In questa farsa di fantasmi mal scritta e peggio diretta contano gli effetti speciali, qualche invenzione comica vecchia come il cucco e pozzetto, il piu' infantile dei comici italiani. Di una banalità eccezionalmente profonda. (Laura e Morando Morandini, Telesette) Divertente nella prima parte, il film di Corbucci scade progressivamente fino a diventare una farsa senza costrutto. Si ricordano soltanto Gaetano il cane parlante e alcune "uscite" surreali di Pozzetto. Non è un gran chè. (Francesco Mininni, Magazine italiano tv)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy