LA CASA DI VETRO

WER IM GLASHAUS LIEBT

GERMANIA - 1971
Vienna. Mentre la moglie Hanna è a Monaco per una visita ginecologica dalla quale risulta che è incinta (ma al marito ha detto che avrebbe fatto visita a dei parenti trattenendosi presso loro per qualche tempo), Igor (il cui lavoro consiste nell'approntare bozzetti pubblicitari) ha rapporti amorosi, nel proprio appartamento, con Cristina, una fotomodella molto amica della moglie. Hanna, tornata anzitempo, ha una duplice reazione: si mostra ironica e furiosa per la vendita, per lei assurda, di gran parte della mobilia, effettuata durante la sua assenza; costringe poi, impugnando una pistola, gli amanti a commettere di nuovo adulterio davanti a lei. Hanna cede quindi a una crisi di nervi. Comincia allora una lunga discussione a tre, in cui soprattutto Igor tenta di esaminare il senso della propria esistenza da un'angolazione totalmente anarchica. Vengono prese di mira specialmente le convenzioni sociali causate delle necessità economiche e di carriera. Alla fine, decidono di instaurare un ménage a tre: allegramente sfasciano tutto quanto è rimasto nell'appartamento. Igor, poi, scende in strada completamente nudo a predicare la nuova morale ai passanti; ma viene arrestato.
  • Altri titoli:
    DER GRABEN
  • Durata: 75'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Produzione: SENTANA FILM MUNCHEN GRUNWALD
  • Distribuzione: REGIONALE
  • Vietato 18
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy