La bella di Lodi

ITALIA - 1963
La bella di Lodi
E' la storia di Roberta, una giovane e bella proprietaria terriera lombarda e di Franco, un meccanico privo di scrupoli ed opportunista. I due si conoscono sulla spiaggia di Forte dei Marmi e sono attratti subito l'uno verso l'altra. La storia si snoda attraverso incontri e fughe dei due protagonisti, che a bordo della "Alfetta" di Roberta vagano sull'autostrada del sole, in motel, alberghi di lusso, in un panorama da miracolo economico. Roberta però non dimentica gli affari e, pensando di mettere a profitto le qualità di Franco, decide di comprare un garage e, dopo un consiglio di famiglia, lo sposa.
  • Durata: 83'
  • Colore: B/N
  • Genere: ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: romanzo omonimo di Alberto Arbasino
  • Produzione: ALFREDO BINI PER ARCO FILM
  • Distribuzione: CINERIZ - CD VIDEOSUONO - RIDORDI VIDEO - BMG VIDEO (PARADE)
  • Vietato 14

NOTE

- STEFANIA SANDRELLI E' DOPPIATA DA ADRIANA ASTI.

- GLI ESTERNI SONO STATI GIRATI A VIAREGGIO.

- PRESENTATA ALLA 65. MOSTRA DI VENEZIA (2008) NELLA RETROSPETTIVA "QUESTI FANTASMI: CINEMA ITALIANO RITROVATO (1946-1975)" LA COPIA DELLA CINETECA NAZIONALE.

CRITICA

"Non metto in dubbio la buona fede di Arbasino nel presentare la propria opera come un 'Accadde una notte' (...) strapaesano, in clima di miracolo economico (...). Ma si tratta purtroppo soltanto di pie intenzioni. (...) I belli ma poveri (...) di non lontana memoria erano divertenti, per lo meno." (Giulio Cesare Castello, "Il Punto", 16 febbraio 1963)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy