L'USSARO FANTASMA

LES MAINEAUX DE PARIS

FRANCIA - 1952
L'USSARO FANTASMA
Jeannot fa parte del gruppo dei 'Piccoli cantori della Croce di legno', che sta compiendo una tournée attraverso la Francia. Nel corso della tournée Jeannot incontra una giovane americana, la quale porta al collo un medaglione d'oro con l'aquila imperiale: il ragazzo asserisce che il monile gli appartiene, avendolo ricevuto in dono dalla sua nonna, che l'aveva ereditato da un zio, ussaro della guardia dell'imperatore Napoleone. Durante la notte Jeannot ha una visione: gli appare l'ussaro, il quale gli racconta la sua storia. Egli aveva avuto dall'Imperatore l'incarico di consegnare il medaglione al Re di Roma; ma poiché gli eventi non gli avevano permesso di condurre a termine la missione affidatagli, aveva tenuto il medaglione presso di sé. Ora egli è tormentato dal rimorso e il suo spirito non troverà pace, finché il medaglione non verrà depositato sulla tomba del Re di Roma. Vivamente scosso, Jeannot si prende a cuore la cosa e, aiutato dallo spirito dell'antenato, invisibile agli altri, riesce a commuovere la ricca americana, che fa fare una riproduzione del monile e gliela dona. Ma l'ussaro ha bisogno dell'originale, non sa che farsene della copia, e allora Jeannot, coadiuvato dall'inserviente del gruppo, che ha conquistato alla sua causa, s'introduce di notte nella stanza dell'americana e scambia la copia donatagli col medaglione originale. Quando il gruppo dei cantori giunge a Parigi, l'ussaro adempie la missione ricevuta sotto gli occhi attoniti di Jeannot e scompare per sempre.
  • Genere: FANTASY
  • Produzione: MAURICE CLOCHE
  • Distribuzione: GENNY
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy