L'uomo senza memoria

ITALIA - 1974
Edward Wallen ha perso completamente la memoria dopo un incidente automobilistico ove è stato trovato accanto a un cadavere e in possesso di un passaporto che lo indicherebbe quale Peter Smith. Il dr. Archibald, lo psichiatra che lo tiene in cura da otto mesi a Londra, sostiene che il paziente non ricorda perché "non vuol ricordare" qualcosa che ripugna alla sua coscienza. Chiamato da un telegramma della moglie Sara Grimaldi, la incontra a Portofino, essendo la donna a sua volta inopinatamente stata avvertita da un telegramma del per lei scomparso Edward, o, per gli intimi, Ted. Sara riconosce nello smemorato il fisico dell'uomo conosciuto a New York e sposato a Londra; e riprende la vita con lui, pur dovendo ammettere che la sua psiche è davvero sconvolta. Mentre i ritrovati coniugi cercano con ogni mezzo di fugare le ombre del tenebroso passato, entrambi vengono sottoposti a persecuzioni. Un certo George, sedicente socio di Ted in un affare di 5 chilogrammi di eroina pura, chiarisce il mistero delle persecuzioni ed esige la consegna della merce i cui destinatari sarebbero pronti ad uccidere entrambi. Il protagonista finisce per ricordare tutto solo dopo che ha rischiato la morte insieme alla moglie e si è trovato nella necessità di uccidere il dr. Daniele Landi, l'anima nera della macchinazione che nel frattempo si era anche finto amico della abbandonata Sara.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: GIALLO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: DANIA
  • Distribuzione: TITANUS
  • Vietato 14
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy