L'UOMO IN BASSO A DESTRA NELLA FOTOGRAFIA

DEFENCE DE SAVOIR

FRANCIA - 1973
Alla vigilia delle elezioni, in Francia, il giovane avvocato Jean Pierre Loubret, convinto dell'innocenza di Simone, indiziato per l'uccisione di Jean Ravier, sorvegliante di manifesti nella campagna elettorale di Paul Cristiani, si mette a indagare nello spregiudicato ambiente di costui, dapprima ostacolato, poi coadiuvato dalla stessa figlia dell'uomo politico, Juliette. Ed ecco la verità: Bruno, l'esaltato figlio di Cristiani, aveva ucciso, in una rissa fra attacchini, un giovane; aveva quindi tentato di uccidere Ravier che voleva denunciarlo, ma questi lo aveva prevenuto con un colpo di pistola. Il cadavere del figlio era stato fatto carbonizzare dallo stesso Cristiani in un simulato incidente d'auto. Quanto a Ravier, lo aveva ucciso accidentalmente una bambina da lui sequestrata per coprirsi la fuga dopo una tentata rapina: Onde evitare un rovinoso scandalo, Cristiani offre alla stampa e alla televisione una "sua" verità abbastanza credibile, mettendo fuori giuoco Loubret, che, avvilito, si conforta con l'amore di Juliette.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA KODAKCOLOR
  • Produzione: MEDUSA (ROMA) LIRA (PARIGI)
  • Distribuzione: MEDUSA
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy