L'uomo che cadde sulla Terra

The Man Who Fell to Earth

GRAN BRETAGNA - 1976
L'uomo che cadde sulla Terra
Da un pianeta sconosciuto, sul quale una spaventosa siccità ha quasi cancellato la vita, giunge sulla Terra in cerca di salvezza per la propria famiglia (che non lo ha seguito), uno dei pochi superstiti. Adottate sembianze umane, assunto il nome di Tomy Newton, questi riesce in breve tempo, sfruttando nove brevetti che ha con sè, a impiantare una potentissima multinazionale elettronica: la World Enterprise. Accumulata un'immensa fortuna, assolda uno scienziato, Nathan Brice, cui affida il compito di costruire un'astronave capace non solo di ricondurre Newton al pianeta d'origine, ma anche di trasferirvi l'energia necessaria a farlo rivivere. Benchè soltanto tre persone (il presidente della multinazionale, Oliver Farnsworth, Brice e Mary-Lou, una cameriera d'albergo innamoratissima di Newton) conoscano piu' o meno il suo segreto, questo trapela, per cui gli interessi minacciati dalla strapotenza della World Enterprise provocano l'intervento della CIA. Sequestrato Newton, gli agenti lo consegnano a un'èquipe di medici perchè lo facciano oggetto del loro studi. Malgrado i tentativi per salvarlo compiuti da Mary-Lou e da Brice, Newton esce dalle mani degli scienziati trasformato per sempre.
  • Durata: 115'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASCIENZA
  • Specifiche tecniche: 35 MM, PANAVISION - TECHNICOLOR
  • Tratto da: romanzo di Walter Tevis
  • Produzione: BRITISH LION FILM (LONDRA)
  • Distribuzione: FAR DRAI - DOMOVIDEO
  • Vietato 14

CRITICA

"Tratto dal racconto di Walter Tevis, il film disperde, fra sofisticherie pretenziose e scarsamente significanti, i temi che pur propone". (Segnalazioni cinematografiche, vol. 81, 1976)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy