L'ultimo treno

Edges of the Lord

USA, POLONIA - 2001
Durante la seconda guerra mondiale, mentre le truppe tedesche si apprestano a conquistare Cracovia, un contadino di nome Gniecio nasconde il bambino ebreo Romek, che la famiglia, destinata ai campi di sterminio, è riuscita a far fuggire. Il contadino porta Romek nel suo villaggio dove - nonostante sia presentato come un lontano cugino - gli abitanti non tardano a scoprire la verità. Romek è detestato dal figlio più grande di Gniecio, Vladek, e benvoluto dal più piccolo Tolo. Intanto il sacerdote del villaggio, pur rispettando le sue origini ebraiche, decide di insegnare al giovane i rudimenti della religione cattolica convinto che questo sia l'unico modo per salvargli la vita. Poco a poco Romek ed i suoi amici Tolo e Maria sono costretti a fare i conti con la tragica realtà della guerra e della crudeltà dei nazisti.
  • Altri titoli:
    Boze skrawki
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: MILLENNIUM FILMS, ZEV BRAUN, CANAL +, KOMITET KINEMATOGRAFII, MARTIEN HOLDINGS A.V.V., TELEWIZJA POLSKA (TVP) S.A., ZESPOL FILMOWY "TOR"
  • Distribuzione: VCK FILM
  • Data uscita 24 Maggio 2002

CRITICA

"Il terrore di essere scoperto, i treni carichi di deportati inviati nei campi di sterminio, le incomprensioni tra cattolici ed ebrei, le crudeltà dell'invasore nazista, la vita in campagna, il rapporto con un prete cattolico e i ragazzini della sua età sono eventi filtrati attraverso l'occhio di Romek, interpretato da Haley Joel Osment, che dona allo spettatore emozione e dolore". (Fabrizio Liberti, 'Film Tv', 29 maggio 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy