L'ULTIMO INCONTRO

ITALIA - 1951
Lina, moglie di Piero, meccanico collaudatore all'Alfa Romeo, è l'amante di Michele, pilota di macchine da corsa. Travolti dalla passione, i due decidono di fuggire insieme nell'Argentina. Luisa sa che la sua fuga sarà un colpo terribile per il marito, ed all'ultimo momento le manca il coraggio di compiere questo passo. Essa decide quindi di non partire e scrive a Michele per comunicargli la sua decisione irrevocabile. Il biglietto viene recapitato a Michele nel momento, in cui questi sta per iniziare le prove di velocità sul circuito di Monza. Turbato per la notizia inaspettata, il pilota perde il controllo della macchina, che sbanda provocandone la morte. Il triste caso è un colpo fierissimo per Lina, che a stento riesce a nascondere il suo turbamento. Quando il tumulto degli affetti le dà tregua, ecco che il passato le si drizza contro minaccioso. Un operaio, che ha trovato il suo biglietto nelle tasche di Michele, la ricatta. Per procurarsi il denaro necessario a comprare il silenzio del ricattatore, essa frequenta una casa d'appuntamenti. Per una circostanza fortuita Piero viene a scoprire la sua degradazione e coltala sul fatto l'uccide. Prima di morire Lina confessa al marito la verità e ne ottiene il perdono.

CAST

NOTE

TITOLO IN FRANCIA: DERNIERE RENCONTRE

CRITICA

" La discreta riuscita del film è dovuta soprattutto alla magnifica interpretazione di Alida Valli, che con la sua arte ci ha dato un personaggio palpitante di commozione e sensibilità". (E. Lancia, "Hollywood", n. 327 del 22/12/1951).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy