L'ULTIMO AMANTE

ITALIA - 1955
Cesare Manti è un giornalista che la passione per l'alcol ha portato ai margini della sua professione. Una sera mentre fa il giro dei commissariati alla ricerca di notizie di "nera" ritrova, tra le ragazze sorprese da una retata della Buon Costume, Maria, una entraineuse che gli aveva salvato la vita a Tangeri. Innamorato di lei, la fa entrare in un istituto di recupero poi con la liquidazione che ottiene dal giornale, le compera un appartamentino perchè possa condurre una vita normale. Si riaffaccia però Giorgio Crippa, l'antico protettore di Maria che la riutilizza come specchietto per le allododole in alcune bische. In punto di morte, però, Maria sposerà il suo salvatore.

CAST

NOTE

REMAKE DI "STASERA NIENTE DI NUOVO" (1942) DELLO STESSO REGISTA.
GIRATO NEGLI STABILIMENTI DELLA VASCA NAVALE.
SCENEGGIATURA: AUGUSTO CAMERINI NON ACCREDITATO.

CRITICA

"Il film di Mario Mattoli, nuova edizione di una vecchia pellicola che molti anni fa ottenne un vivo successo di pubblico, fa leva su motivi umani che, convenientamente sfruttati, non possono non suscitare ondate di facile commozione (...). Dramma recitato con sufficiente bravura da Amedeo Nazzari che caratterizza con amara dignità la parte (...)". (Anonimo, "Giornale di Sicilia", 27/11/1955).

"Passabile, nonostante le evidenti rughe, melodramma sentimentale, che Mario Mattoli ha girato rimasticando un suo grande successo di tredicianni prima, Stasera niente di nuovo. Un bianco e nero amaro e appassionato in cui Amedeo nazzari non fa rimpianger Carlo Ninchi, mentre la bionda, pur bellissima, svedese May Britt non riesce a scacciare il fantasma di Alida Valli." (Massimo Bertarelli, Il Giornale, 31 gennaio 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy