L'insolito caso di Mr. Hire

Monsieur Hire

FRANCIA - 1989
L'insolito caso di Mr. Hire
Scapolo, sarto di mestiere, misantropo, Monsieur Hire trascina una vita uggiosa e riservatissima in un palazzone di una anonima città francese. La gente lo sfugge e lo fa segno a dispettucci condominiali. Poiché la sua finestra dà su di un cortiletto, l'uomo spia una ragazza - Alice - che mangia, stira, si sveste e fa l'amore con un certo Emile, senza mai tirare le tende. A un dato momento, lei se ne accorge e va a bussare alla porta di quello sconosciuto neppure più giovanissimo, la cui costanza la attrae. Hire dapprima la scaccia, timido com'è, poi se ne innamora perdutamente e non ne perde una mossa. Nei paraggi una ragazza viene assassinata e subito lo strano Hire fa nascere sospetti nella Polizia. Egli dichiara ad Alice che ha visto Emile uccidere, che non lo ha denunciato per evitare a lei l'accusa di complicità e che ormai, datosi il giovanotto alla fuga, lei può andarsene per sempre con lui a Losanna, dove Hire possiede una casetta. Alice acconsente, Hire è felice, ma al treno in partenza per la Svizzera si ritrova solo sulla banchina: tornato deluso al proprio alloggio, trova giù il poliziotto che da tempo lo teneva nel mirino come indiziato e da un armadio salta fuori la borsetta della ragazza. Alice lo ha tradito per salvare Emile e lo guarda in silenzio crudelmente. La trappola ha funzionato alla perfezione. Sfuggendo agli agenti, Monsieur Hire sale sui tetti, ma scivola e poi si lascia andare disperato e sconfitto da un cornicione, per schiantarsi in strada tra la silenziosa indifferenza dei vicini.
  • Altri titoli:
    M. Hire
  • Durata: 80'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: SCOPE A COLORI
  • Tratto da: romanzo "Les Fiançailles de Mr. Hire" di George Simenon
  • Produzione: CINEA - HACHETTE PREMIERE E CIE - FR3 FILM PRODUCTION/PHILIPPE CARCASSONNE/RENE' CLEITMAN
  • Distribuzione: MIKADO FILM (1989) - GENERAL VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI

NOTE

- ADATTAMENTI E DIALOGHI: PATRICK DEWOLF, PATRICE LECONTE.

CRITICA

"In un clima morboso, il film ne risulta triste. Gelido e scabroso oltre ogni misura." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 107, 1989)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy