L'indiscreto fascino del peccato

Entre tinieblas

SPAGNA - 1983
Yolanda, stella del bolero nel cabaret del "Molino Rojo", dopo che il suo amante è morto per overdose di eroina, è ricercata dalla polizia. Durante la sua fuga, si ricorda di aver conosciuto una suora eccentrica appartenente a uno strano ordine, le "Redentrici umiliate", che le aveva offerto il suo aiuto in ogni caso di necessità. Nel convento non si respira un'aria tranquilla: la marchesa benefattrice vuole tagliare i fondi e la Madre Superiora è fortemente preoccupata. Le cinque suore che vivono nel convento sono Suor Perduta, che si occupa delle pulizie e bada al "bambino", una tigre che si aggira in libertà per il giardino; Suor Vipera, che cuce modelli per la Vergine, aiutata dal Cappellano di cui è innamorata; Suor Squallida, che si occupa della cucina ed è spesso preda di terribili allucinazioni; Suor Maltrattata, che scrive romanzi porno con lo pseudonimo di Concha Torres e la stessa Madre Superiora, che trascorre le giornate cercando peccatrici da redimere. L'arrivo di Yolanda viene salutato da tutte come un segno divino e, mentre la Madre Superiore, invaghitasi di lei, le procura le dosi di eroina e si droga con lei, Yolanda decide di troncare ogni legame con il passato e di smettere con la droga. Ma il processo di disgregazione della inconsueta comunità è iniziato e, quando avverrà l'inevitabile chiusura del convento, ognuna andrà per la sua strada.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy