L'inafferrabile

Fighting Man of the Plains

USA - 1949
L'inafferrabile
Durante il torbido periodo che seguì la guerra di secessione, contrassegnato da lotte selvagge, uccisioni e vendette, Jim Dancer, per vendicare la morte di suo fratello, uccise tale Slocum, sotto gli occhi della giovane figlia, Evelina. Fatale errore, perché l'ucciso era soltanto il fratello del vero assassino. Dopo aver vissuto per anni come un bandito, braccato continuamente dalla polizia, Jim viene catturato dall'agente Cunnigan. Costui, mentre lo conduce verso la città, assai lontana, muore improvvisamente per il calcio d'un cavallo. Assunto il suo nome. Jim va in città, dove racconta che il famigerato Jim Dancer, è morto. Sotto il nome di Cunnigan, Jim riesce a dar prova di abilità e di coraggio e vien eletto sceriffo. Siccome agisce con energia e scrupolosa onestà Jim-Cunnigan si tira addosso l'odio di tutti i maneggioni che hanno loschi interessi da difendere, E' in prima linea, tra questi, quel tale Slocum, di cui Jim ha ucciso il fratello. Quando scopre che lo sceriffo non è che il bandito Jim Dancer, Slocum riesce a farlo arrestare e lo farebbe impiccare se i suoi amici non venissero alla riscossa. Nella sparatoria, Slocum e i suoi seguaci vengono uccisi: Jim potrà ricostruirsi un'esistenza al fianco d'una ragazza che ha dimostrato di amarlo.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: 35 MM, CINECOLOR
  • Produzione: NAT HOLT PRODUCTIONS, 20TH CENTURY FOX
  • Distribuzione: FOX (1951)

CRITICA

"E' uno dei tanti western dedicati alle gesta di banditi che la fantasia popolare glorifica come eroi." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 30, 1951)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy