L'età del malessere

ITALIA - 1968
Enrica, una giovane diciassettenne, vive con una madre che la ossessiona con l'idea di un buon matrimonio e un padre debole e maniaco per le gabbie di uccelli che sogna di vendere agli antiquari. Essa ha un amante, Cesare, un giovane studente, il quale è fidanzato con una ricca ragazza con la quale deve sposarsi, che la riceve nella casa in cui vive con un padre depravato. Ma nella sua vita c'è un altro ragazzo, Carlo, suo compagno di scuola, che dice di amarla: ella si concede a lui ma senza trasporto. Un giorno si accorge di essere in stato interessante. Chiesto aiuto a Cesare, questi la manda da una contessa ninfomane, sua amica, che le dà l'indirizzo di un'ostetrica compiacente la quale le procura l'aborto. Morta la madre, essa accetta il posto di segretaria presso la contessa, che vive sfarzosamente mantenendosi un giovane amante. Ma, nauseata dall'ambiente, abbandona la donna e, dopo un ultimo convegno con Cesare, lo lascia per incominciare una nuova vita.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy