L'EREDE

L'HERITIER

FRANCIA - 1972
L'EREDE
Alla morte del padre, avvenuta in un incidente aereo piuttosto sospetto, il giovane Bart Cordell si trova di punto in bianco erede di un poderoso complesso siderurgico ed editoriale esteso su mezza Francia. Tornato in patria da New York dove vive con moglie e figlio, egli affida ad un detective privato l'incarico di far luce sulla fine del padre. Deciso a rinnovare, con metodi democratici, la conduzione dell'azienda e a imprimerle un nuovo slancio, s'accorge però che qualcuno trama contro di lui. Scampato a vari attentati, Bart scopre che la fila del complotto, mirante ad incorporare le aziende Cordell in un gruppo straniero, sono rette dal suo stesso suocero, l'industriale italiano Galeazzi, esponente dell'estrema destra. Grazie al detective viene inoltre a sapere che il padre è stato ucciso perché in possesso di importanti documenti comprovanti la compromissione di Galeazzi con i nazisti. Mentre un voluminoso dossier sull'affare attende la pubblicazione sul suo settimanale, Bart parte per Roma dove lo attendono moglie e figlio, preoccupato di sottrare il bimbo alle grinfie del suocero (ma anche la consorte è schierata dalla parte del padre). Riuscito nell'intento, impartisce l'ordine di stampare il dossier. Subito dopo muore, ucciso dai killers di Galeazzi.
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: JACQUES-ERIC STRAUSS, PRESIDENTS CINETEL (PARIGI) EURO (ROMA)
  • Distribuzione: EURO

NOTE

DIALOGHI: JACQUES LANZMANN.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy