L'era glaciale - In rotta di collisione

Ice Age: Collision Course

USA - 2016
L'era glaciale - In rotta di collisione
Inseguendo la sua ghinda Scrat viene catapultato nell'Universo. È così che lo scoiattolo preistorico farà accidentalmente scatenare una serie di eventi cosmici che trasformeranno il mondo dell'Era Glaciale e che costringeranno nuovamente Sid, Manny, Diego e il resto della banda a lasciare la loro casa per imbarcarsi in una nuova avventura, verso lidi esotici...
  • Altri titoli:
    L'era glaciale 5 - Rotta di collisione
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: ANIMAZIONE
  • Produzione: LORI FORTE, CARLOS SALDANHA, CHRIS WEDGE PER BLUE SKY STUDIOS, TWENTIETH CENTURY FOX ANIMATION
  • Distribuzione: TWENTIETH CENTURY FOX ITALY
  • Data uscita 22 Agosto 2016

TRAILER

NOTE

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE: JOHN LEGUIZAMO (SID), KEKE PALMER (PEACHES), QUEEN LATIFAH (ELLIE), RAY ROMANO (MANNY), DENIS LEARY (DIEGO), CHRIS WEDGE (SCRAT), JENNIFER LOPEZ (SHIRA), JAY LENO (FAST TONY), WANDA SYKES (NONNINA), SIMON PEGG (BUCK), KEKE PALMER (PESCA), ADAM DEVINE (JULIAN), MELISSA RAUCH (FRANCINE), JOSH PECK (EDDIE), SEANN WILLIAM SCOTT (CRASH), MAX GREENFIELD (ROGER), NICK OFFERMAN (GAVIN), STEPHANIE BEATRIZ (GERTIE), JESSIE J (BROOKE), JESSE TYLER FERGUSON (SHRANGI-LLAMA), MICHAEL STRAHAN (TEDDY), NEIL DEGRASSE TYSON (NEIL DEBUCK WEASEL).

CRITICA

"Che gli eroi dell''Era glaciale' fossero un giorno destinati a misurarsi con lo spazio siderale era cosa evidente, basti pensare all'esilarante scena del primo episodio ambientata nel 'museo di ghiaccio' dove Sid osserva incuriosito una navicella spaziale. Dunque ci siamo. (...) Tornano le dinamiche familiari del branco costretto ad adattarsi a una realtà in continua evoluzione, fuori e dentro le tane. Turbolenze tra padri e figlie, malumori di coppia, gelosie e piccoli segreti, prove d'amore e voglia dell'anima gemella, senza dimenticare le gag che piacciono tanto ai più piccoli. Gli scenari si allargano, le famiglie crescono e con esse le responsabilità in quello che i Blue Sky Studios giudicano il film più ambizioso della fortunata saga cinematografica cominciata nel 2002 (...). Ma se già gli ultimi episodi dimostravano una certa stanchezza creativa nella serie, il quinto è la dimostrazione di quanto sia necessario a volte mettere la parola fine a una storia che non riesce più a rinnovarsi davvero. Nonostante la grandiosità delle premesse, e a dispetto di un personaggio come quello di Scrat (...), che ruba la scena a tutti e potrebbe andare a vanti all'infinito con le sue surreali disavventure, la storia di 'Rotta di collisione' è troppo esile per essere davvero avvincente e non aiuta l'accumulo di personaggi più o meno grotteschi e di scene d'azione a riempire gli evidenti vuoti della sceneggiatura." (Alessandra De Luca, 'Avvenire', 25 agosto 2016)

"E siamo arrivati a cinque. (...) Dopo disgelo, riscaldamento globale, deriva dei continenti ed eruzioni, questa rotta di collisione, va detto, non fa girare solo i pianeti: se Scrat è imperitura e umanissima garanzia di divertimento, i suoi sodali affogano tra i comprimari, la narrazione imbarca gag esauste, l'iterazione denuncia tutte le 14 primavere della saga. Cantava Mina, 'L'importante è finire': qualcuno alla Blue Sky dovrebbe riascoltarla." (Federico Pontiggia, 'Il Fatto Quotidiano', 25 agosto 2016)

"Piacerà a un sacco ai bambini appena tornati dalle ferie (come è piaciuto in USA dove ha sfracellato il box office d'estate). Tutto si può dire dei cartoni dell'Era Glaciale tranne che manchino di personaggini azzeccati. Qui l'azzeccatissimo è il Mammut sozzo e rocchettaro (eppure concupito dal gentil sesso)." (Giorgio Carbone, 'Libero', 25 agosto 2016)

"«Big Ben ha detto stop» ad una saga che ha già spremuto, in precedenza, ogni singola goccia di fantasia. L'alternativa, che ci sentiamo di consigliare, è quella di affidare un film da protagonista al meraviglioso Scrat, vera forza della serie, che, non a caso, dà il via, nella sua ricerca disperata della ghianda, a questa nuova avventura nell'Era Glaciale. (...) Surreale e fin troppo infantile." (Maurizio Acerbi, 'Il Giornale', 25 agosto 2016)

"(...) quinto Ice Age, meno brillante dei precedenti ma sempre efficace quando in scena sono presenti Scrat e Buck. Oppure, se avete pazienza, potreste innamorarvi nel finale dello Shangri Llama ("Vostra contorsiosità" lo adula Buck), un elastico (sia fisicamente che mentalmente) epicamelo ovvero incrocio erbivoro tra giraffa e cammello estinto circa dieci milioni di anni fa. Sarà forse questo eccentrico personaggio ad aiutare Manny & Co. a sopravvivere ai grandi cambiamenti geologici, sociali e psicologici che attendono i nostri. Sul fronte del doppiaggio italiano, a parte l'assenza dolorosissima di Gullotta, ottimo lavoro da parte di Insegno, Bisio, Lanfranchi e un sempre magistrale Massimo Giuliani come Buck. Ice Age invecchia mentre il suo pubblico ringiovanisce. Sotto gli otto anni di età, il cartoon funziona ancora bene." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 23 agosto 2016)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy