L'APPASSIONATA

ITALIA - 1988
L'italo-americano Toni, che deve perfezionare il proprio italiano a Bologna, prende in affitto una camera nella casa della signora Gilberta, maestra di pianoforte. La donna, che ha vent'anni più di Toni, si innamora pazzamente dell'ospite. Toni prima sta al gioco poi, innervosito dalla gelosia della donna, decide di abbandonare la casa dove non vive più tranquillo. Ricoverata in una clinica psichiatrica la donna implora il figlio Enzo di aiutarla a morire.

CAST

CRITICA

Autore sempre sincero, che continua il suo lavoro senza mai salire in cattedra, Mingozzi è qui alle prese, ancora una volta, con una figura tormentata, che ha trovato in Piera Degli Esposti un'interprete efficace non tanto nella prima parte, la quale appartiene ai momenti più artificiosi del suo repertorio, quanto nella seconda, dove la sua maschera tragica traduce con verità il procedere della demenza (G.Grazzini - Cinema '89).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy