L'ANATRA ALL'ARANCIA

ITALIA - 1975
Sposati da 10 anni, Lisa e Livio, ricchi e affermati, amano le avventure facili e si tradiscono. L'equilibrio tra loro viene compromesso dall'arrivo di un distinto giovane straniero, Jean-Claude, che si invaghisce di Lisa che ne accetta la corte. Livio cerca di allontanarlo colpendolo nell'orgoglio e, quando Lisa accetta di partire con lui in motoscafo li segue convinto, a ragione, che la moglie non riuscirà ad abbandonarlo.

CAST

NOTE

- AIUTO REGISTA: STEFANO ROLLA.

- PREMIO DAVID 1976 PER MIGLIORE ATTORE AD UGO TOGNAZZI E MIGLIORE ATTRICE A MONICA VITTI.

CRITICA

"Tognazzi e Monica Vitti si incaricano di ripetere al cinema il grande successo teatrale della commedia di Home e Sauvajon. Ma a differenza del risultato teatrale, quello cinematografico è appena passabile. Non è colpa dei protagonisti; è Salce che non riesce a trovare il ritmo giusto." (Francesco Mininni, Magazine italiano tv).

"A modo suo il film è un inno alla famiglia e al matrimonio indissolubile. E' una commedia rassicurante insomma. Si ride molto nella scena in cui i due coniugi fingono di ululare sotto le carezze dei rispettivi partners." (Laura e Morando Morandini, Telesette).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy