L'alibi era perfetto

Beyond a Reasonable Doubt

USA - 1956
L'alibi era perfetto
Un editore propone al suo futuro genero, ex giornalista e scrittore, di fingersi colpevole di un omicidio, in modo da poter essere condannato al processo. Dimostrando poi la sua innocenza potrà portare un contributo determinante alla battaglia contro la pena di morte. L'uomo dissemina, così, indizi che lo fanno accusare dell'omicidio di una ballerina, viene accusato e condannato. Ma, al momento di fornire le prove della sua innocenza, l'editore muore in un incidente stradale. E l'imputato rischia davvero l'esecuzione capitale.
  • Durata: 80'
  • Colore: B/N
  • Genere: POLIZIESCO
  • Specifiche tecniche: SCOPE
  • Produzione: BERT FRIEDLOB PER RKO TELERADIO PICTURES
  • Distribuzione: RKO

NOTE

- PRIMA PROEIZIONE: 13 SETTEMBRE 1956.

CRITICA

"Si tratta di un giallo condotto secondo i canoni tradizionali e pieno di attese angosciose e di colpi di scena: nell'impostazione non manca un certo atteggiamento polemico contro la pena di morte. Il meccanismo della vicenda è ben costruito, ma è troppo automatico . la regia è efficace, pur non essendo il film tra i migliori di Lan; la recitazione è normale." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 41, 1957)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy