L'affare Beckett

ITALIA - 1966
L'affare Beckett
Rod Cooper, un agente della Cia viene inviato a Parigi per scoprire se il colonnello Segura, capo di un'organizzazione clandestina anticastrista, fa il doppio gioco ai danni degli Stati Uniti. In un primo momento cerca di mettersi in contatto con la Signora Beckett, che dovrebbe rivelargli le intenzioni di Segura, ma la donna viene trovata uccisa. Successivamente Rogerson, un altro americano, presenta Cooper allo setesso Segura e Rod può così entrare nella sua organizzazione. Qui viene a sapere che il colonnello cerca di attirare un certo numero di americani per impiegarli in un attentato contro il presidente di uno Stato dell'America del sud e favorire così l'espansione comunista. Segura ben presto scopre la vera identità di Rod e tenta di sbarazzarsi di lui, riuscirà a scamparla?
  • Altri titoli:
    The Beckett Affair
    La jungle des tueurs
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: SPIONAGGIO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: OSVALDO CIVIRANI PER WONDER FILM, FONO ROMA, COMPAGNIA EUROPEA DI CINEMATOGRAFIA (PARIGI)
  • Distribuzione: PICCOLI (1979) - EURO INTERN. FILM
  • Riedizione Si

CRITICA

"Modesto nell'impianto narrativo e non sempre chiaro nello sviluppo della vicenda, il film non rivela particolari qualità. Realizzato per mimèsi, quando James Bond imperversava, questo film non è esattamente quello della cui riedizione si sentiva la necessità. L'agente americano di cui racconta una gloriosa impresa non è un 'superuomo' come lo 007 di Fleming e passa abbastanza allegramente da Parigi a Berna, dalla Svizzera ad un Paese dell'America Latina. Se la cava benino, accontentando i suoi cinici superiori. Ma, per fortuna, usa scarsamente la 'licenza d'uccidere' e l'altrettanto arcinoto diritto di mietere cuori femminili. In sostanza è un bonaccione che deve molto alla sua buona stella. Visto a suo tempo, il personaggio poteva suscitare delle perplessità morali più per la categoria di 'superspie' cui apparteneva che non per obbiettive storture di comportamento." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 87, 1979)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy