L'aereo più pazzo del mondo... sempre più pazzo

Airplane II: The Sequel

USA - 1982
L'aereo più pazzo del mondo... sempre più pazzo
Alle soglie del 2000, è pronto a partire per la luna il primo "shuttle" incaricato di trasportare i primi coloni lunari. In realtà, la navetta spaziale non è pronta per la missione, ma ragioni di ordine economico fanno decidere gli amministratori della società - un gruppo di bambini - ad effettuare lo stesso la missione, e Ted Striker, il collaudatore dello shuttle che aveva lanciato il grido di allarme, viene fatto rinchiudere in manicomio. Scappato dalla clinica, Ted riesce ugualmente ad imbarcarsi sulla navetta insieme agli altri passeggeri, ed alla fine sarà proprio lui a salvare con il suo intervento la missione e la vita delle persone a bordo, riconquistando allo stesso tempo l'amore della sua ex fidanzata.
  • Altri titoli:
    Die unglaubliche Reise in einem verrückten Raumschiff
    Y a-t-il enfin un pilote dans l'avion?
    Aterriza como puedas 2: La secuela
    Flying High II
    Flying High II: The Sequel
  • Durata: 84'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.85)
  • Produzione: HOWARD W. KOCH PER PARAMOUNT PICTURES
  • Distribuzione: CIC (1983) - CIC VIDEO

CRITICA

"Il film non è altro che un susseguirsi continuo di gags, demenziali nell'intento e nel risultato, sulla scia di 'L'aereo più pazzo del mondo' di cui è il seguito. Ritroviamo qui alcuni personaggi del primo film, impegnati con un disastroso shuttle e con un folle campionario di umanità; se ad essere esaltato è il non-senso, tuttavia nel frenetico susseguirsi di battute lo spettatore si perde, anche per i troppi riferimenti a fatti e situazioni tipicamente americani e, come tali, di lettura difficile se non del tutto oscura. Nel complesso, a parte alcuni rari momenti veramente esilaranti, il tutto si trascina stancamente, con molte ripetizioni e qualche volgarità di troppo, anche se per la verità non insistita." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 95, 1983)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy