JOHNNY LO SVELTO

BLACK BELT JONES

USA - 1974
JOHNNY LO SVELTO
In una metropoli degli Stati Uniti, il comune ha deciso l'esproprio di una vasta zona per crearvi un Centro Uffici. Don Stefano, un capobanda mafioso, è interessato a comprarsi tempestivamente il terreno e ciò che vi è sopra. Gli resiste però Papà Byrd, un anziano maestro di Karaté, che non ha nessuna intenzione di cedere la sua scuola. Don Stefano manda allora Pinky ed i suoi segugi a persuadere il vecchio con "buone maniere". Uno di questi uomini colpisce così duramente Byrd da provocarne la morte. L'anziano maestro fa solo in tempo a dire che egli ha già ceduto tutto alla propria figlia Sidney. Viene pure sequestrato Quincy ed è tenuto in ostaggio dai mafiosi, i quali chiedono, per il suo rilascio, la somma di 250.000 dollari. Tony, luogotenente di papà Byrd, chiama a questo punto in aiuto Johnny Lo Svelto, giovanissimo poliziotto di colore. Il ragazzo e la stessa Sidney, che si rivela espertissima maestra di Karaté, organizzano un assalto in piena regola alla villa di Don Stefano; rapiscono una somma di 250.000 dollari. Poi si precipitano nel covo di Pinky e recuperano il malcapitato Quincy. Nel gran finale Don Stefano, Pinky e tutti i loro amici finiscono, ben impacchettati, dentro un camion della spezzatura; e la polizia li scorta verso la prigione.
  • Altri titoli:
    JOHNNY SVELTO
  • Durata: 85'
  • Colore: C
  • Genere: ARTI MARZIALI
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Produzione: SEQUOIA PER WARNER BROS
  • Distribuzione: PIC ; WARNER - WARNER HOME VIDEO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy