Jeanne Doré

ITALIA - 1938
Jeanne Doré
Il giovane figlio di un piccolo commerciante francese, preso da violenta passione per la moglie di un giornalista, quando sa che costei ha urgente bisogno di denaro per saldare alcuni suoi debiti, si reca a chiederne ad un ricco signore. Costui - che sa della tresca - rifiuta ed anzi, inveisce contro la donna. Il giovane, accecato dall'ira, lo uccide. Processato e condannato, senza mai confessare la ragione del delitto, a venti anni di deportazione, chiede alla mamma di salutare la donna. Poiché costei si rifiuta, temendo di compromettersi, la povera madre, approfittando dell'oscurità che impedisce al prigioniero di distinguere oltre la grata della cella, finge di essere lei la donna amata e gli porge l'estremo saluto.
  • Durata: 88'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Tratto da: Dal dramma omonimo di Tristan Bernard nella riduzione cinematografica di Tommaso Fabbri
  • Produzione: SCALERA FILM
  • Distribuzione: SCALERA FILM

NOTE

FRA GLI INTERPRETI LA BAKJMAN E IN DUE BREVI RUOLI NON ACCREDITATI ELENA ZARESCHI E MARIELLA LOTTI.
SCENEGGIATURA NON ACCREDITATA: IVO PERILLI E AMEDEO CASTELLAZZI.
MUSICA DIRETTA DA: EZIO CARABELLA CON LA COOPERAZIONE DI UGO GIACOMOZZI.
DIRETTORE DI PRODUZIONE: GIACINTO SOLITO.
FONICO: VICTOR WILSON, BORIS MULLER.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy