ITALIANI A RIO

ITALIA - 1987
Una Banca invia in viaggio-premio tre suoi impiegati di altrettante agenzie italiane in Brasile. Uno di essi, per espresso incarico presidenziale, deve ingaggiare con contratto una certa Betania elemento di spicco della squadra femminile di pallacanestro. Il più giovane, è un goffo individuo, preoccupato perché con una donna non ha mai avuto a che fare. Il terzo è un attempato e frenetico tipo, che ha memorizzato nomi indirizzi e telefoni, datigli da un amico romano, allo scopo di reperire subito facili avventure. Rio de Janeiro è affascinante e i tre bancari cercano di avere avventure amorose. Il primo riuscirà alla fine ad ingaggiare Betania che si rivela, poco prima della partenza per l'Italia, essere un uomo. L'attempato si spreca in scarpinate inenarrabili e in sudore pilotato, da Copacabana alle foreste dei dintorni, da femmine procaci ed ironiche. Quanto al terzo, ha fatto di sé un vero olocausto in un sedicente stabilimento termale, popolato da seducenti ragazze.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy