IO TIGRO, TU TIGRI, EGLI TIGRA

ITALIA - 1978
3° episodio. Roberto Micozzi, diventato bersagliere suo malgrado, insieme ad alcuni suoi commilitoni impegnati come lui nelle manovre militari, sconfina per errore in Svizzera rischiando di provocare tensioni internazionali.

CAST

NOTE

- AIUTO REGISTI: NERI PARENTI, STEFANO ROLLA

CRITICA

" Il titolo dice tutto: il verbo "tigrare", sconosciuto ai vocabolari, rappresenta forse la maggiore attrattiva del film, la cui comicità sembra divertire soltanto i protagonisti. Per la cronaca, è il primo tentativo di Pozzetto come regista. E anche questo non fa ridere." (Francesco Mininni, Magazine italiano tv).

"La comicità è modesta e, se ogni tanto si ride, lo si deve soprattutto agli interpreti, che però continuano a rifare i personaggi, tipo Fantozzi, cui è affidata per ora la loro fama." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 85, 1978)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy