Incontro d'amore

ITALIA - 1970
Glenn e Carlo si sono stabiliti a Bali e lavorano insieme alla stesura di un libro. Glenn, dopo essersi più volte sposato secondo i costumi del luogo, ora è preda di una crisi mistica e cerca la pace interiore nell'amicizia con Tillem, bramino d'Ubud. Mentre Carlo lo prende in giro, Daria, moglie di questo, comprende meglio il travaglio di Glenn, e finisce per concedersi a lui. Il sacrificio o l'atto della donna risulta inutile, poiché Glenn, dopo la morte del bramino, si uccide per tenere fede a un patto stipulato mangiando con lui un frutto simbolico di betel. Tornati a Roma, Carlo uccide per gelosia Daria e poi si punisce sopprimendosi. La catena dei delitti viene spiegata da un commissario la cui scienza, tuttavia, non lo sottrae alla morte.
  • Altri titoli:
    Avventura a Bali
    Bali
    Incontro d'amore a Bali
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Produzione: INTERNATIONAL FILM COMPANY, GERICO SOUND, PERFINI N.V. DI ISMAIL USMAR (GIACARTA)
  • Distribuzione: CIDIF (1972)
  • Vietato 18

NOTE

- IL FILM EBBE VITA TRAVAGLIATA: USCITO NEL 1971 COME "BALI" E NEL 1972 COME "INCONTRO D'AMORE A BALI " NON EBBE SUCCESSO. SUCCESSIVAMENTE ACQUISTATO DA ALFREDO BINI, RIMONTATO E CON NUOVE SEQUENZE GIRATE DA ROBERTO D'ETTORRE PIAZZOLLI NELLE QUALI APPARIVA ILONA STALLER AL SUO ESORDIO CON IL NOME DI ELENA MERCURY, EBBE MOLTO SUCCESSO CON IL TITOLO "INCONTRO D'AMORE"

CRITICA

""Bali" ripropone stancamente la tesi della necessaria liberazione dell'uomo dai tabù sessuali tanto cara a Liberatore, tesi che, in tutti i suoi film, si è rivelata solo un trasparente pretesto per esibizioni di facile erotismo o di vera e propria pornografia, mentre "Incontro d'amore" sorvola sulla "filosofia del sesso" per narrarci una storia d'amore che si tramuta in una storia di morte: eros e thanatos sono sempre all'ordine del giorno in una società come la nostra che si sta disfacendo e che non crede più nei valori della morale." (M. Cavagnaro, 'Corriere Mercantile', 24 dicembre 1974)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy