IL VAGABONDO

ITALIA - 1941
Pippo è un giovane vagabondo che vive in un "villaggio" di baracche ai margini della grande città, ed è da tutti benvoluto per la sua spensierata allegrezza. Egli si innamora di Lucilla, umile domestica in una villa vicina e un giorno la segue fin dentro il castello. Quivi, sbalordito dallo sfarzo a lui sconosciuto, si aggira inosservato per le varie sale, finché sorprende due giovanotti a colloquio, uno dei quali, fidanzato alla giovane figlia dei proprietari, confida all'amico di sposarla unicamente per interesse. Accortisi dell'intruso chiamano i servi e lo fanno scacciare in malo modo, ma Pippo ha il tempo di rivelare al padrone della villa ciò che ha inteso. Questi, messo in sospetto, ha modo di smascherare l'avventuriero e per riconoscenza prende il vagabondo presso di sé allo scopo di dargli una educazione. Ma Pippo che non può dimenticare i suoi compagni e la ragazza che ama, e torna a cantare le sue canzoni per la strada.

CAST

NOTE

SUPERVISIONE ALLA REGIA: ORESTE BIANCOLI
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy