Il traduttore

POLONIA, ITALIA - 2015
Il traduttore
Andrei Bina è uno studente rumeno che grazie a una borsa di studio frequenta un corso di specializzazione in lingue e letterature straniere all'Università. Dato che i soldi della borsa sono pochi, di sera lavora in una pizzeria e di giorno, quando viene chiamato, in questura dove traduce gli interrogatori e le intercettazioni di suoi connazionali. Quel lavoro sporco in questura Andrei, tuttavia, non lo fa per racimolare qualche soldo in più, ma per tenere fede ad una promessa che ha fatto alla sua ragazza moldava Mihaela quando ha lasciato la Romania, e cioè che in qualche maniera le avrebbe procurato il permesso di soggiorno per far venire anche lei in Italia. Il lavoro in pizzeria e in questura distoglie inevitabilmente Andrei dallo studio, cosa che non sfugge alla sua tutor, la quale, animata dal sincero desiderio di valorizzare il suo talento (Andrei, oltre al romeno e all'italiano, parla perfettamente diverse lingue, tra cui il tedesco), lo mette in contatto con una sua amica antiquaria, Anna Ritter, che vuole far tradurre il diario del marito tedesco scomparso da poco in circostanze tragiche. Con questo delicato compito Andrei viene catapultato in un mondo che fino a quel momento non ha neppure osato sognare.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: DIGITAL HD
  • Produzione: GIAMPIETRO PREZIOSA, MARCO PUCCIONI PER INTHELFILM, MASSIMO NATALE PER KALITERA, IN CO-PRODUZIONE CON ALESSANDRO LEONE, EMILIANO CARADONNA PER AGRESYWNA BANDA, GIOVANNI CASSINELLI PER WIDER FILMS, IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA
  • Distribuzione: EUROPICTURES
  • Data uscita 26 Maggio 2016

TRAILER

NOTE

- REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DEL MIBACT-DIREZIONE GENERALE PER IL CINEMA, CON IL SOSTEGNO DI: G.B. HOLDING S.R.L. (TAX CREDIT ESTERNO), UNICREDIT (TAX CREDIT ESTERNO), POSTE ITALIANE (PRODUCT PLACEMENT); IN COLLABORAZIONE CON: TRENTINO FILM COMMISSION, LAZIO FILM COMMISSION, NUOVO IMAIE.

CRITICA

"L'atmosfera è creata, con efficacia, dalle ambiguità di Andrei (...) anche se le interpretazioni in generale sono al di sotto delle promesse." (Paolo D'Agostini, 'La Repubblica', 26 maggio 2016)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy