Il segreto di Don Giovanni

ITALIA - 1947
Claudio e Anna Tancredi, cantanti lirici, sono marito e moglie. La loro vita coniugale, però, è spesso turbata da piccoli malintesi e dalla cocente gelosia di Anna. Nel corso di una delle loro frequenti crisi, Claudio comincia a frequentare altre donne e a condurre una vita dissipata e, per questo, perde la voce. Sentendosi un artista finito e un marito fallito, Claudio decide di porre fine alla sua vita e paga dei killer per eliminarlo. Quando però riacquista la voce e l'amore di Anna, non vorrebbe più morire, ma ormai gli esecutori materiali sono stati trovati. Come scampare alla morte?

CAST

CRITICA

"Si tratta di una farsa banale, imbastita su episodi di gelosia coniugale, ed ispirata al proposito di valersi, a scopi spettacolari, dell'esibizione di scene ed ambienti di un falso color sociale". ('Segnalazioni cinematografiche, vol. 22, 1947)

"Come risultato di regia non riteniamo 'Il segreto di Don Giovanni' superiore a quello di 'Sperduti nel buio'. La cura per i particolari che nell'altro lavoro risulta troppo meticolosa è qui un pregio non indifferente. Ma il ritmo, il movimento ed anche i dialoghi intelligenti sono riusciti a fare un lavoro che merita tutta la nostra approvazione. Non abbiamo mai visto un Bechi così simpatico e così comunicativo (...). Cè inoltre un ottimo commento musicale, una bella fotografia ed un montaggio vivace". (L'operatore, 'Intermezzo', 24, 15-31 dicembre 1947)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy