IL PARADISO DELL'UOMO

E' la storia della donna giapponese che con senso di pagano fatalismo ha saputo sacrificarsi fino a meccanizzare il proprio spirito in una sorta di assurda volontaria pianificazione umana: della donna che sa atteggiare le pieghe del proprio kimono nelle preziose raffigurazioni delle danze tradizionali e che sa accendere di morbosa attenzione gli occhi degli spettatori nelle movenze studiate di uno strip-tease: della donna che brucia in due anni tutte le proprie facoltà percettive nelle fabbriche dei microscopici transistor, delle "ama" che, con una tecnica vecchia di secoli, si tuffano per la pesca dei coralli e delle perle; della donna giapponese, attrice essenziale di un dramma di trasformazione in atto in un paese di antichissima civiltà che solo da un secolo ha aperto le porte del suo fantastico mondo agli occhi dello straniero.
  • Altri titoli:
    GIAPPONE PROIBITO
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: DOCUMENTARIO
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: RTOTOR FILM (ROMA) TOKYO THEATER PRODUKTION KK (TOKYO)
  • Distribuzione: DE LAURENTIIS
  • Vietato 14

NOTE

CORO DIRETTO DA: FRANCO POTENZA.

CRITICA

"[...] Tomei si limita a un reportage superficiale e inconcludente, quasi jacopettiano. Singoli momenti efficaci e felici intuizioni non valgono a bilanciare le cadute di gusto e i luoghi comuni, cosa del resto non facile in un genere dove le esigenze di produzione contano molto [...]". (Anonimo, "Cinema Nuovo", 161, febbraio 1963).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy