Il paese dei campanelli

ITALIA - 1953
In un'isoletta sconosciuta c'è un paese, chiamato il paese dei campanelli, perché su ogni casa è posta una piccola campana. Un naufrago, spacciandosi per Mago, ha fatto credere agli abitanti del paese che, per virtù di un sortilegio, le campane sono costrette a suonare non appena si verifichi un caso d'infedeltà coniugale. Il sortilegio viene rinnovato ogni anno: il giorno, in cui scade il contratto stipulato col Mago, alcuni dei maggiorenti si mostrano contrari a rinnovarlo. Improvvisamente giunge nelle acque dell'isola una nave francese, sulla quale si trovano dei cadetti ed alcuni ufficiali con le loro mogli. L'ammiraglio, avendo esaminato il paese col cannocchiale ed accertata l'esistenza di molte belle donne, scende a terra con gli ufficiali, i quali fanno credere alle proprie mogli che l'isola è abitata da feroci selvaggi. Mentre l'ammiraglio e gli ufficiali si divertono con le isolane, le loro mogli, scoperto l'inganno, scendono a terra. Il Mago, che ha tentato inutilmente di farsi credere morto, e il tenente La Gaffe fanno suonare i campanelli. Il paese è in subbuglio, ma vivaci ramanzine e qualche schiaffo bastano a risolvere ogni questione: gli ufficiali ripartono con le mogli e il Mago raggiunge a nuoto la nave. Nel paese è ritornata la pace.
  • Altri titoli:
    Ces voyous d'hommes
    Town of Bells
    The Country of the Campanelli
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, MUSICALE
  • Specifiche tecniche: 35MM (1:1.37)
  • Tratto da: operetta omonima di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato
  • Produzione: LUIGI DE LAURENTIIS E GIUSEPPE BARBARO PER VALENTIA FILM, ALBA FILM
  • Distribuzione: CEI INCOM

NOTE

- CON LA PARTECIPAZIONE DEI QUATTRO FRATELLI JACQUES NEL RUOLO DI: CARCIOFO, FIORDALISO, GIACINTO, TULIPANO.

- COREOGRAFIE DI DINO CAVALLO SOLARI.

- REVISIONE MINISTERO DICEMBRE 1996.

CRITICA

"Si tratta della trasposizione cinematografica, con risultati piuttosto modesti, della nota operetta. Mediocre il colore, buona la parte musicale". ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 35, 1954).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy