Il maestro di Vigevano

ITALIA - 1963
Antonio Mombelli, un maestro elementare che vive soddisfatto della sua modesta ma decorosa condizione, viene travolto dall'ambizione della moglie Ada che, inseguendo fantasie di ricchezza, lo spinge ad abbandonare la carriera scolastica per investire la liquidazione in una piccola impresa artigianale. Mombelli sembra adattarsi alla nuova realtà che lo ha inserito in un ambiente diverso. Anche i suoi rapporti familiari sembrano riflettere beneficamente le migliorate condizioni economiche allorché, per una incauta affermazione, dovuta alla sua ingenuità, il piccolo commercio già prospero finisce in rovina a causa di una severa indagine fiscale. Per Mombelli è il crollo finale perché al fallimento dell'avventura industriale s'aggiunge, più dolorosa, la certezza che la moglie non lo ha mai amato e lo tradisce. L'improvvisa morte di Ada lascia il maestro nella più completa solitudine.

CAST

CRITICA

"E qui va dato il merito al regista di aver saputo tratteggiare efficacemente e modernamente una cittadina di provincia, di aver saputo dare al suo personaggio un retroterra ben individuato. Anche se poi il film spesso cede alle esigenze dello spettacolo di massa, di un gusto non sempre controllato, con scene e sequenze un po' tirate giù, per i palati grossi e facili". (Gianni Rondolino, "Catalogo Bolaffi del Cinema Italiano 1956/1965).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy