IL GIARDINO SEGRETO

THE SECRET GARDEN

USA - 1949
IL GIARDINO SEGRETO
Mary Lennox ha perduto entrambi i genitori: raccolta da uno zio, Archibald Craven, va a vivere con lui, nella sua grande villa. Lo zio è gobbo e scontroso: dopo la morte della giovane moglie ha perduto la pace e s'è chiuso in se stesso. Egli circonda di lusso la nipote, ma non si cura affatto di lei. Mary fa la conoscenza d'un ragazzo della sua età ed insieme a lui va a fare lunghe passeggiate per il parco e per la brughiera. Scopre così l'esistenza di un giardino segreto, ch'è stato chiuso dallo zio il giorno in cui, in seguito ad un caso disgraziato, sua moglie vi ha trovato la morte. Con l'aiuto del suo compagno, Mary trova la chiave del giardino, vi penetra ed insieme lo ripuliscono dalle erbacce. Nella villa Mary scopre poi un altro ospite, Colin, un ragazzo paralizzato e irascibile. E' un figlio dello zio e il padre lo tiene segregato in seguito alla sua infermità. Mary lo avvicina, gli diviene amica e un giorno lo conduce in carrozzella al giardino segreto. Le cure della giovane cugina e quelle di un medico guariscono a poco a poco Colin, che riprende l'uso delle gambe. Avendo sorpreso i tre ragazzi nel giardino segreto, anche lo zio sente dileguarsi il suo pessimismo: egli è ormai certo di poter terminare serenamente la vita, confortato dall'affetto del figlio e della nipotina.
  • Durata: 92'
  • Colore: B/N-C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM, TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO DI FRANCES HODGSON BURNETT
  • Produzione: MGM
  • Distribuzione: MGM

CRITICA

"Il racconto cinematografico non procede con ritmo costante ed appare talvolta artificioso. Buona l'interpretazione dei tre piccoli protagonisti." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 28, 1950)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy