Il diamante nero

Le diamant noir

FRANCIA - 1941
Il diamante nero
Francois Mitry, un maturo banchiere, l'indomani della morte della moglie scopre alcune lettere, prova di un tradimento che essa aveva lasciato in un pacco suggellato. Egli ha una bimba, di nome Nora, che ritiene ormai non sia sua, in un primo tempo si abbatte dal dolore e dalla vergogna, poi si dà alla bella vita per dimenticare; chiude in un collegio la bambina e vuol sposare l'istitutrice di casa. Un giorno arriva una signora, amica della defunta, la quale rivela a Francois che le lettere erano sue e che essa le aveva affidate alla povera morta. Il vecchio banchiere quasi impazzisce dalla gioia, torna ad amare la figliola che nel frattempo intendeva farsi monaca, e non sposerà più l'ambiziosa istitutrice che mirava a diventare padrona di casa.
  • Durata: 98'
  • Colore: B/N
  • Genere: ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: (1:1,37)
  • Produzione: MINERVA
  • Distribuzione: LUX FILM

NOTE

- DIALOGHI: JEAN DELANNOY.

CRITICA

"Un buon mèlo degli anni quaranta reso gradevole da Charles Vanel e dalla grazia e dal fascino delle interpreti femminili." (n.d.r.)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy