IL COLOSSO D'ARGILLA

THE HARDER THEY FALL

USA - 1956
IL COLOSSO D'ARGILLA
Una cricca di loschi affaristi, capeggiati da un certo Benko, si propone di sfruttare l'aspetto imponente e l'ingenuità di un giovanottone sudamericano, soprannominato "El toro moreno", portandolo mediante una ben orchestrata pubblicità ed in seguito ad incontri truccati, al campionato mondiale dei pesi massimi. Per l'attuazione del brigantesco piano viene ingaggiato un giornalista disoccupato, il quale, vincendo il suo disgusto, si mette all'opera e in breve tempo porta il colosso a misurarsi con Dundee, uno dei più quotati aspiranti al titolo di campione. Anche Dundee è stato corrotto dal denaro di Benko ed essendo salito sul ring in condizioni fisiche anormali, muore durante l'incontro. "El toro" che si ritiene responsabile della morte dell'avversario e ne sente rimorso, si rifiuta di salire sul quadrato per incontrare il detentore del titolo, Brenner. Il giornalista allora gli fa conoscere tutto il retroscena e lo consiglia di battersi, ma con prudenza, per uscirne nel miglior modo possibile. Per il colosso l'incontro è un disastro ed egli ne esce assai malconcio. La situazione si presenta ora al giornalista in tutto il suo orrore: egli si rende conto quanto infame ed abbietto sia stato lo sfruttamento del colosso, al quale non viene dato ora neppure un dollaro. Egli dà allo sfortunato pugile parte del proprio guadagno, lo fa partire nascostamente per il sudamerica e sfidando le minacce di Benko, si mette a scrivere una serie di articoli, destinati a far gran chiasso, in cui denuncia la disonestà organizzata nel campo dello sport pugilistico.
  • Durata: 113'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Tratto da: ROMANZO OMONIMO DI BUDD WILSON SCHULBERG
  • Produzione: PHILIP YORDAN PER COLUMBIA PICTURES
  • Distribuzione: CEIAD - COLUMBIA TRI STAR HOME VIDEO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy