IL COLORE DELLA VITTORIA

ITALIA - 1989
Una sera del 1934 Vittorio Pozzo, commissario tecnico della nazionale di calcio italiana, incontra Attilio Ferraris IV, detto Tilio, un ex campione che ha abbandonato il calcio per le troppe rinunce alla vita. Ma inaspettatamente Pozzo lo convoca nella Nazionale che parteciperà lo stesso anno ai Mondiali, insieme ad altri giocatori, alcuni dei quali fuori dal gioco come Tilio. La scelta di Pozzo è criticata dalle autorità sportive fasciste, il rischio è alto, ma nonostante Pozzo sappia che Mussolini non gli perdonerebbe mai un insuccesso, il commissario va avanti e così i giocatori, che affrontano determinati ogni partita fino alla finale, che li incoronerà meritatamente campioni del mondo.

NOTE

MINISERIE DI 2 PUNTATE DA 90' CIASCUNA, TRASMESSA DA RAIUNO NELLA STAGIONE TELEVISIVA 1989-90 - MEDIA DI ASCOLTO 6.403
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy