IL CASINISTA

ITALIA - 1980
Lo sceneggiatore Pippo Casciotta è perentoriamente invitato dall'attore per cui lavora - il comico Enrico Marullo - a rinnovargli il repertorio abbandonando i vecchi trucchi per far ridere per ispirarsi alla realtà. Pur controvoglia, Pippo si dà da fare per accontentarlo, cacciandosi subito nei guai. Dapprima sconvolge, con le sue intrusioni, una gara di atletica leggera, poi si trova cacciato di peso su un ring per affrontarvi un omone due volte più grosso di lui. Uscito dallo scontro con le ossa rotte viene ricoverato in ospedale, dal quale, per essersi travestito da medico, passa direttamente in carcere. Tra le mura della prigione conosce un boss dei sequestri di persona, che lo fa evadere per coinvolgerlo in una rapina ai danni di Marullo. Riuscito a sganciarsi dal boss, Pippo si trova immischiato nel furto, compiuto da alcuni terroristi palestinesi, di un presunto contenitore atomico del CNEN di Frascati. Al termine di questa avventura, da cui se la cava grazie alla distrazione della polizia, rinuncia per sempre al mestiere di sceneggiatore per impiegarsi come accalappiacani.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy