IERI, OGGI, DOMANI

ITALIA - 1953
Brunella, artista del Luna Park, vive col vecchio padre, Jack, di origine americana, ma cittadino italiano. Quando un ricco giovane americano s'innamora di Brunella e la chiede al padre, questi racconta al pretendente la sua storia. Ufficiale di cavalleria a Roma, ha un diverbio con un addetto militare ed è costretto a battersi. Più tardi sposa una donna egoista e vana, dalla quale fa divorzio per dedicarsi a sua figlia, ch'è in collegio. Del resto la sua vita trascorre tra i doveri militari e le corse, cui partecipa con i propri cavalli. Durante le grandi manovre del 1934 egli si rende conto che in un giorno non lontano egli sarà costretto a battersi contro uomini della sua razza e questo pensiero l'addolora profondamente. Dopo la guerra, il suo avversario di un tempo, che anche prima ha cercato di nuocergli, lo perseguita e finisce col cagionare la sua rovina. Così si è ridotto a vivere dei pochi denari che sua figlia guadagna seralmente, producendosi in un pericoloso esercizio, in groppa all'unico cavallo che loro è rimasto. La pietosa storia si chiude lietamente col matrimonio dei due giovani e col pentimento della madre di Brunella.

CAST

CRITICA

."E' un lavoro mediocre". (Anonimo, "Segnalazioni Cinematografiche", Vol. XXXIV, 1953).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy