I REALI DI FRANCIA

ITALIA - 1959
Rolando, conte di Besançon, viene inviato dal re Luigi VII al castello di Chatcourouge per ricondurre nella capitale i principini Filippo e Maria, che sono ospiti del loro nonno materno. La provincia è in subbuglio a causa delle scorrerie che gli Arabi vi compiono, provenendo dalla Spagna. Avendo fatto prigioniera Suleima, figlia del capo arabo Achirro, Rolando pensa di valersene come di un ostaggio per assicurare l'incolumità dei "Reali di Francia", durante il viaggio. Ma nel corso della notte Suleima viene fatta fuggire da Gontrano, capitano della guarnigione, che s'è accordato col nemico. Deciso a smascherare il traditore, Rolando con l'aiuto di Saetta e Scoiattolo, due zingari da lui sottratti al rogo, compie una serie di audaci azioni, nel corso delle quali viene ferito. Soccorso da Suleima, che lo nasconde in una grotta e lo cura, Rolando s'innamora della fanciulla. Frattanto Achirro, padre di Suleima, viene ucciso da Basirocco, un generale che aspirava a succedergli. Suleima, fatta prigioniera da Basirocco, riesce a fuggire e raggiunge Rolando, che è quasi guarito, ed ha appreso il nome del traditore. Con Suleima ed alla testa dei contadini sfuggiti agli arabi, Rolando si reca al castello per smascherare Gondrano, il quale sta per consegnare a Basirocco i "Reali di Francia". Rolando ed i suoi iniziano la lotta contro i mercenari di Gontrano e gli arabi di Basirocco. Quando stanno per essere sopraffatti, giunge, alla testa d'ingenti forze, Luigi VII, che volge in fuga i nemici. Rolando e Suleima, ottenuto il consenso del Re, possono coronare il loro sogno d'amore.
  • Durata: 85'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR DYALISCOPE - FERRANIA.
  • Produzione: ALBERTO MANCA PER SCHERMI DISTRIBUZIONE
  • Distribuzione: REGIONALE - CINEHOLLYWOOD

CRITICA

"Il film, ricco di colpi di scena, è bene ambientato ed interpretato con sufficiente mestiere ...". (Segnalazioni Cinematografiche, volume 47 - 1960)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy