I predatori della vena d'oro

Mother Lode

USA - 1982
I predatori della vena d'oro
Una mano assassina, dopo aver praticato un foro in una galleria di una miniera, uccide un uomo: è George Patterson, dato oramai per disperso dai suoi amici che l'avevano visto partire per il Canada con il suo idroplano monomotore, che essi ritengono precipitato tra i monti. Jean Dupré con l'amica Andrea Spalding parte alla sua ricerca. Dopo diverse peripezie, durante le quali i due fanno conoscenza con un vecchio indiano che li tira fuori dai pericoli con la sua antica saggezza, arrivano alla capanna d'un certo Silas McGee, che si dichiara minatore d'argento. In realtà ben presto si rivelerà accanito ricercatore d'una misteriosa "vena madre" d'oro (e il titolo del film), che da ventinove anni lo trattiene su quelle montagne insieme al fratello Jan, suonatore di zampogna. Avventure a sorpresa animano la ricerca della vena madre da parte di McGee e di Jean con Andrea: l'esecranda fame dell'oro li coinvolge in situazioni pericolosissime e quanto mai audaci. Andrea viene uccisa da Jan (così almeno dà ad intendere suo fratello a Jean), ma questi non rinuncia alla ricerca dell'oro. Egli stesso uccide Jan, che reputa assassino di Andrea: la verità alla fine verrà alla luce. E' Silas McGee il gran farabutto, che tenta di far fuori Jean ed Andrea, che in realtà era stata salvata in un crollo della galleria della miniera dal fratello di Silas: naturalmente il cattivo avrà la peggio, precipitando nel pozzo dell'oro, mentre i due giovani, aiutati dal solito amico indiano, rinunciano alla vena madre, che frattanto avevano realmente trovato, contenti di essersi ritrovati sani e salvi ed innamorati, con l'unico desiderio di tornarsene uniti a casa.
  • Durata: 107'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: SCOPE
  • Produzione: FRASER CLARKE HESTON E MARTIN SHAFER PER AGAMENNON FILMS
  • Distribuzione: NORDITALIA CINEMATOGRAFICA (1984)

NOTE

- GIRATO IN CANADA NELLA BRITISH COLUMBIA.

CRITICA

"L'improbabile, ingenua, insipida storia di questo film nasce dalla testa di Fraser Clarke Heston, sceneggiatore e produttore del film. Il più famoso fratello Charlton, regista e interprete, lo asseconda diligentemente." (Laura e Morando Morandini, 'Telesette')
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy