I MISTERI DI VENEZIA

ITALIA - 1950
I MISTERI DI VENEZIA
Il barone De Cropulis, sinistro libertino, esercita il contrabbando di gioielli, valendosi dell'opera d'una banda di fuorilegge, agli ordini d'un ex ufficiale di marina, Valerio, accusato d'aver commesso un omicidio per ragioni politiche. De Cropulis vuole impadronirsi ad ogni costo d'una preziosa collana, posseduta da tale Carli. Per giungere ai suoi fini, il barone circuisce Gloria, una graziosa sartina, alla quale impone di procurargli la collana. Gloria induce Carli ad allontanarsi con lei; ma quando i due ritornano dal loro viaggio, il barone, penetrato nella villa, uccide Carli e ruba la collana. Gloria, temendo d'esser accusata d'assassinio, fugge e si getta in mare. Viene salvata dagli uomini di Valerio, che la portano al faro abbandonato, ch'è il loro quartier generale. Innamoratosi di Gloria, Valerio decide d'affrontare De Cropulis, in cui riconosce il misterioso capo della banda. Valerio viene ferito. Il barone tenta di rifugiarsi nel faro, ma viene inseguito da Valerio e dalla polizia: per difendere la propria vita, Valerio uccide il barone. Un contrabbandiere, gravemente ferito, prima di morire, si confessa autore dell'assassinio politico imputato a Valerio.
  • Altri titoli:
    FARO DELLA LAGUNA (IL)
    FARO ABBANDONATO (IL)
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: INDUSTRIAFILM
  • Distribuzione: INDUSTRIAFILM REGIONALE
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy