I lunedì al sole

Los lunes al sol

SPAGNA, FRANCIA, ITALIA - 2002
I lunedì al sole
Un gruppo di operai dei cantieri navali di Vigo, in Galizia, nel nord della Spagna, si ritrova disoccupato a causa della riconversione industriale, così ogni giorno della settimana è uguale all'altro, dal lunedì alla domenica passano il tempo sdraiati al sole senza aver nulla da fare se non parlare delle proprie speranze, dei propri sogni, dei progetti futuri e dei ricordi del passato.
  • Altri titoli:
    Mondays in the sun
    Les lundis au soleil
  • Durata: 113'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO
  • Produzione: MEDIAPRO, EYESCREEN, QUO VADIS CINEMA, TELEVISION DE GALICIA S.A., ANTENA 3 TELEVISION, ELIAS
  • Distribuzione: LUCKY RED
  • Data uscita 21 Marzo 2003

NOTE

- SUONO: PIERRE LORRAIN.

CRITICA

"Con un linguaggio tradizionale ma scarno, che si tiene alla larga dalla retorica, il regista realizza un film militante e ideologico senza il linguaggio della militanza e dell'ideologia. Più che a un fratello arrabbiato di Ken Loach, si pensa a Guédiguian e alla sua Marsiglia. Si canta 'Volare' di Modugno, si intercettano alcune note di Tom Waits e Trenet e si vedono partite allo stadio di straforo. Sapida metafora: solo una porta, proprio quella in cui lo Sportin Gijòn non segna mai". (Aldo Fittante, 'Film Tv', 25 marzo 2003)

"Malgrado tutto, il film è la cosa più lontana dal vittimismo che si possa immaginare; i dialoghi sono vivaci, realistici, anche divertenti; alcuni personaggi danno prova di un'indomabile vitalità. I lunedì al sole è un film anticapitalista senza mezzi termini, ma che afferma la prevalenza dell'essere sull'avere assumendo un punto di vista umanista, senza prediche né pistolotti ideologici. Affettuoso e amaro insieme, raccontato con un tono cronachistico che ricorda il neorealismo italiano, ha fatto razzia di riconoscimenti: cinque Goya (l'Oscar spagnolo) tra cui miglior film, miglior regista, miglior attore protagonista; vincitore a San Sebastian; candidato all'Oscar come miglior film straniero. Battendo un concorrente del calibro dell'almodovariano 'Parla con lei'". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 22 marzo 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy