I GIGANTI

GAS-OIL

FRANCIA - 1955
Jean-Pierre fa il trasportatore alla guida del proprio camion perciò è sempre in giro. In una mattina di pioggia torrenziale mentre sta per ripartire dal piccolo paese dove si è fermato per la notte si accorge che sotto le ruote del suo mezzo è incastrato il cadavere di un uomo. Jean-Pierre chiama subito la polizia e viene messo nella lista dei sospettati perché sembra avere un atteggiamento reticente, come se volesse nascondere qualcosa. In realtà Jean-Pierre ha trascorso la notte con Alice, la maestra del villaggio, di cui è innamorato, ma non vuole che la ragazza venga compromessa dalle sue dichiarazioni. Alice però dà le dimissioni e si presenta alla polizia per scagionare Jean-Pierre a cui viene prontamente restituito il camion. Da quel momento però Jean-Pierre comincia ad essere pedinato da strani individui: si tratta dei complici dell'ucciso decisi a mettere le mani sulla refurtiva che credono sia in possesso del camionista. Felix e gli altri colleghi di Jean-Pierre iniziano a darsi da fare per dimostrare la sua innocenza e scovare il vero assassino.
  • Durata: 92'
  • Colore: B/N
  • Genere: POLIZIESCO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: ROMANZO "DU RAISIN DANS LE GAS-OIL" DI GEORGES BAYLE
  • Produzione: JEAN-PAUL GUIBERT PER ATLANTIS
  • Distribuzione: INTERMUNDIA

NOTE

- DIALOGHI: MICHEL AUDIARD.

CRITICA

"Il racconto si svolge da prima lentamente: mentre nella seconda parte il ritmo si fa più robusto e la storia ha momenti di intensa drammaticità. Il film è costruito solidamente: la descrizione dell'ambiente è accurata." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 39, 1956)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy