I due della formula uno alla corsa più pazza pazza del mondo

ITALIA - 1971
Franco e Ciccio, maldestri riparatori ambulanti di elettrodomestici, salvano dal suicidio l'industriale Ambrogio Barillà, disperato per il rapimento del pilota Gonzales, asso della sua scuderia di automobili da corsa. Poiché Franco rassomiglia straordinariamente al pilota rapito, Ciccio espone all'industriale il suo piano d'azione: al posto di Gonzales scenderà in pista Franco, del tutto inesperto di guida, ma teleguidato a distanza per mezzo di un dispositivo ideato dallo stesso Ciccio. I rapitori di Gonzales, proprietari di una scuderia concorrente, restano naturalmente sconcertati dall'apparizione del sosia ed ancora più preoccupati dalle alte medie che questi riesce a raggiungere. I loro tentativi di sabotare la vettura di Franco non riescono e il neo-pilota riesce ad aggiudicarsi la vittoria al termine di una frenetica corsa. Come premio, i due amici ricevono da Barillà un vistoso assegno che consente loro di aprire un negozio di elettrodomestici.

CAST

CRITICA

"Privo di validi spunti comici, il film si sviluppa noiosamente, soltanto a tratti ravvivato da qualche trovata divertente" (Segnalazioni Cinematografiche, vol.71, p.177).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy