I DIECI GLADIATORI

ITALIA - 1963
Mentre Nerone imperversa a Roma declamando versi e decapitando teste, si ordisce una congiura contro di lui. Ne fanno parte dieci aitanti gladiatori ed è ispirata da Glauco Valerio, un intimo dell'imperatore, innamorato di Livia, nipote di uno dei ribelli. Nonostante le feroci rappresaglie di Tigellino, i dieci invincibili riescono nel loro intento, e Nerone rotola rantolante sulla gradinata del palazzo, non prima però di aver avuto tempo di incendiare Roma. Per completare l'opera dieci lance si conficcano contemporaneamente nel robusto torace dell'infido Tigellino.

CAST

CRITICA

"[...] Il regista usa e abusa di situazioni care al genere peplum [...]. Complotti, lotte di gladiatori [...] e leoni che si nutrono di buona carne cristiana. [...] Un regalo per gli amatori". (R.Tabès, "Saison '64", Parigi,1964).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy