I diari della Sacher: Zappaterra

ITALIA - 2002
I diari della Sacher: Zappaterra
Margherita Ianelli ha vissuto gran parte della sua vita a Marzabotto, lavorando la terra nella campagna emiliana. Da bambina ha potuto frequentare la scuola per un paio d'anni e imparare così le nozioni di base per leggere e scrivere, ma poi ha dovuto abbandonare lo studio ed è rimasta semi analfabeta. A cinquantanni decide di tornare a scuola e completare la sua istruzione por poter raccontare nelle pagine di un libro i suoi ricordi, soprattutto quelli legati all'ultima grande guerra che ha afflitto il nostro paese, con particolare riferimento ad uno degli avvenimenti più tragici: il massacro di Marzabotto perpetrato dai fascisti e dai nazisti nell'autunno del '44.
  • Durata: 25'
  • Colore: B/N-C
  • Genere: BIOGRAFICO, CORTOMETRAGGIO
  • Tratto da: autobiografia di Margherita Ianelli conservata dall'Archivio Diaristico di Pieve Santo Stefano
  • Produzione: ANGELO BARBAGALLO E NANNI MORETTI PER SACHER FILM, IN COLLABORAZIONE CON RAI TRE E TELE+
  • Distribuzione: SACHER FILM

NOTE

- SUONO: LUIGI PINI.

- FA PARTE DELLA SERIE DI 4 DOCUMENTARI "I DIARI DELLA SACHER" PRESENTATI AL 55MO FESTIVAL DI LOCARNO (2002), PRODOTTI DA NANNI MORETTI E ANGELO BARBAGALLO, TRATTI DA TESTIMONIANZE PRESE DALL'ARCHIVIO DIARISTICO NAZIONALE DI PIEVE SANTO STEFANO, INSIEME A: "IL SALUMIFICIO", "L'IMPLACABILE TENENTE ROSSI" E "L'ACQUA IN MEZZO".
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy