I Cavalieri dello Zodiaco - La leggenda del Grande Tempio

Saint Seiya: Legend of Sanctuary

GIAPPONE - 2014
Fin dai tempi del Mito, i Cavalieri dello Zodiaco sono i paladini della speranza, sempre pronti a intervenire ogni volta che il Male minaccia il mondo. Molti anni dopo la Guerra Sacra che si è combattuta nel Grande Tempio, la vita della giovane Isabel di Thule scorre tranquilla, finché un giorno la ragazza non scopre la sua vera identità. Vittima di un agguato omicida, viene salvata da un Cavaliere di Bronzo, un ragazzo di nome Pegasus. Dopo questo drammatico episodio, Isabel, non senza grande difficoltà, accetta il proprio destino e la propria missione, e decide di recarsi al Grande Tempio con Pegasus e gli altri Cavalieri di Bronzo. Nel Grande Tempio, dove da 16 anni viene venerata una falsa Atena, I Cavalieri dello Zodiaco affronteranno colui che si fregia del titolo di Grande Sacerdote e i suoi seguaci, ingaggiando una fiera, e a tratti disperata, battaglia contro i Cavalieri più nobili e potenti: i leggendari Cavalieri d'Oro!

CAST

NOTE

- PRODUTTORE ESECUTIVO: MASAMI KURUMADA.

CRITICA

"Prodotto dalla Toei Animation, il film arriva a un anno da 'Capitan Harlock', con cui ha in comune diversi tratti: come quello deriva da un manga tradotto in serie animata e ne rappresenta il reboot, ovvero il rilancio riverniciato a uso delle nuove generazioni. E questo è anche il suo limite. Perché pretende di condensare una saga composta di 73 capitoli da 22 minuti ciascuno in un'ora e mezza, col risultato di lasciare i personaggi appena abbozzati e di accumulare avvenimenti e lacune narrative. Poi perché l'attualizzazione della materia, oltre alle immagini generate al computer, comporta una riscrittura ad uso del pubblico adolescente che cancella la crudeltà e la tensione omoerotica dell'originale." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 8 gennaio 2015)

"Revival alla grande del cartone animato giapponese che divenne cult in tv per chi aveva i calzoni corti 30 anni fa. (...) Piacerà forse più a chi è adulto oggi che ai suoi pargoli odierni. Perché i nuovi 'Cavalieri' sono offerti con meraviglie tecniche che negli anni 80 manco si sognavano. La vista, attraverso mille bellurie è appagata per tutti i 90 minuti. Magari è il plot che è sovraccarico, coi suoi mille rimandi alla mitologia, che un under 10 forse lo mettono a mal partito." (Giorgio Carbone, 'Libero', 8 gennaio 2015)

"Non era facile condensare, in novanta minuti, la prima saga dei Cavalieri dello Zodiaco, unita al rischio di deludere i fan riproponendo, in CGI, 'Saint Seiya'. In effetti, molte scorciatoie nella trama (...) sembrano eccessive. Comunque, pur con qualche difetto, un film da non perdere." (A.S., 'Il Giornale', 8 gennaio 2015)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy