HEARTBREAKERS - VIZIO DI FAMIGLIA

HEARTBREAKERS

USA - 2001
TRAMA BREVE
Max e Page, madre e figlia, sono un'associazione a delinquere: Max seduce gli uomini e si fa sposare, poi entra in gioco Page, che li seduce a sua volta, mettendo così Max in condizione di poter chiedere il divorzio con sostanziosi alimenti. Il trucco riesce sempre e con tutti, ma un'agente delle tasse rovina i loro piani...

TRAMA LUNGA
La bella Max sposa Dean e il giorno dopo arriva nell'ufficio di lui, lo trova in piacevole compagnia e, fuori di sé, chiede subito il divorzio. Lo ottiene, insieme ad una congrua liquidazione. Tutto in realtà era preparato: Max e la figlia Page da tempo vivono in questo modo. E, finora, vivono bene. Cadute però nella morsa di un'ispettrice del fisco, restano con solo 1300 dollari a testa. Allora vanno a Palm Beach, in Florida. Qui, ad un'asta, Max vede Tensy, ricco industriale del tabacco a sua volta ormai corroso dal fumo. Facendosi passare per Olga, immigrata russa, Max avvicina Tensy, lo incoraggia, si fa invitare a casa. Ma intanto Page in un bar ha conosciuto il coetaneo Jack: viene a sapere che è il proprietario del locale e che ha ricevuto un'offerta di tre milioni di dollari per venderlo insieme al terreno. Page lo insegue, si baciano, lui, appassionato di stelle, le regala un anello di meteora. Il lavoro però incalza: Page si fa assumere come domestica a casa Tensy, il piano va avanti. Jack dice a Page che è innamorato, ma Max si intromette e fa chiudere la relazione. Finalmente Tensy chiede a Olga di sposarlo, ma la notte stessa muore di infarto. Intanto torna Dean: è innamorato di Max, vuole sposarla di nuovo, vede Page, capisce che è stato raggirato. Anche Page si sposa con Jack, poi capisce che lui non vende più, allora si separano e lei ottiene il risarcimento. Max a questo punto confessa alla figlia di aver architettato un piano per non perderla, ma ora la esorta a tornare dall'uomo che ama. Anche lei torna da Dean. Madre e figlia ora sono felicemente sposate. E Max da lontano sorveglia quella ispettrice del fisco, falsa perché in realtà è una sua 'collega'...

CAST

CRITICA

"David Mirkin è stato uno specialista delle improvvisazioni comiche, ha scritto testi per show televisivi, ha diretto le voci del cartone 'I Simpsons'. Ha un curriculum da buon professionista, ma è un regista incapace come ha dimostrato il noioso 'Romy e Michelle'. D'altra parte, sono tre o quattro i cineasti americani contemporanei che conoscono i tempi e la geometria della commedia. In 'Heartbreakers' la mancanza di orecchio per il ritmo delle scene e la miopia nell'inquadrare gag visive o verbali sono esaltate da un cast di alto livello (...) Il film si slabbra e supera inutilmente le due ore, con volgarità sfuse: tra l'altro anche qui c'è una statua che perde il pene, accenti russi, una sotto storia d'amore appiccicata. Recitazione smodata. Umorismo casuale e stiracchiato". (Enrico Magrelli, 'Film Tv', 11 settembre 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy